Laphroaigers

1) Cominciamo dal nome: chi sono o Laphroaigers e perché questo nome?
I Laphroaigers sono nati come un collettivo di musicisti, amici e appassionati di cucina per recuperare antichi suoni acustici, e mescolarli a nuove sperimentazioni. Come amanti del whisky scozzese, ci siamo chiamati “gli appassionati di Laphroaig” perché è un whisky molto torbato che ami alla follia o lo odi: pensiamo che anche le musica debba essere così.

2) Qual’è l’obiettivo di questo progetto e come si diversifica dagli altri che hai in corso?
Il progetto Laphroaigers è legato a doppio filo al progetto “106” legato al disco “The Rope” uscito per la Rivertale productions è un lato completamente acustico della ricerca astrofolk che nel disco era più elettrica ed elettronica. Inoltre con i Laphroaigers rivisito molte canzoni non mie che affondano le radici anche negli inizi del 900 e anche prima.

3) Quando vi sentite più ispirati e come mettete insieme la musica?
Sicuramente la nostra condizione ideale è quella del convivio, del mangiare bene e del bere bene, insieme alle persone che amiamo di più: la band è formata di amici e questo fa in modo che la musica abbia un percorso molto naturale. Dal punto di vista compositivo io scrivo molto e ho sempre idee nuove, ne stiamo testando alcune che potrebbero finire nel prossimo disco di 106...

4) Tre dischi che hanno cambiato il Vostro modo di far musica
All'interno della formazione ognuno citerebbe tre dischi completamente diversi: quelli più attinenti ai Laphroaigers, come ensemble, potrebbero essere:
- Marc Ribot Y los Cubanos Postizos “The Prosthetic Cubans”
- Tom Waits “Mule Variations”
- Johnny Cash “Live at Folsom Prison”

5) L’anno scorso, il tuo concerto di capodanno al Rural Music club è stato molto intimo, quest’anno cosa ci dobbiamo aspettare?
Sicuramente divertirsi e stare bene, chi vuole può ballare!!! Non ci poniamo limiti musicali, gli unici che abbiamo sono dettati dai nostri strumenti acustici, antichi, di recupero e autocostruiti... speriamo che anche il pubblico non cerchi di inquadrarci in uno stile ma si senta libero di godersi una bella e lunga notte.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigabilità e monitorare l'attività web del sito. Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito.