Sabato 12 Agosto hanno suonato i Sunday Morning di Cesena. Per chi c’era, pochi, uno dei più bei concerti della stagione. Loro bravissimi, gran suono e tanto cuore. Se fossero nati altrove vivrebbero tranquillamente della loro musica ma qui in Italia sembra una cosa pressoché impossibile. Le persone ed i locali preferiscono avere un gruppo che fa cover di Ligabue/Vasco Rossi e roba simile piuttosto che qualcuno che fa canzoni sue.

Premetto che rimango allibito quando leggo che centinaia di migliaia di persone vanno ad un concerto di Vasco Rossi, così come rimango sorpreso quando tanta gente risparmia un anno per andare ad ammassarsi in qualche spiaggia e passare poi il tempo stressati a decidere in quale gelateria far coda. Io rinuncio e non sono interessato a capire “la massa”, credo il motore primario sia l’istinto del gregge: fare ciò che fanno tutti con la pretesa poi di sentirsi unici e particolari. Detto ciò non riesco a spiegarmi come un gruppo con così tanto talento che suona insieme da relativamente tanto tempo non sia conosciuto e non abbia il seguito che merita. Se siete arrivati a leggere fin qui e siete appassionati di musica rock (per favore: Vasco Rossi, Ligabue, ma anche Negrita, Guns n’Roses e roba simile sono l’equivalente di Castellina Pasi della nostra generazione quindi non sto dialogando con voi), dategli una possibilità. Ascoltateli, andate soprattutto a vederli dal vivo perché le loro canzoni dal vivo rendono tanto di più che su cd. A voi cari amici Sunday Morning un grande augurio, un saluto ed un ringraziamento.

 

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigabilità e monitorare l'attività web del sito. Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito.