Suoni oscuri, invernali, da ascoltare col camino acceso e l’assenzio nel bicchiere mentre fuori, la notte fa l’amore col diavolo.

Electric Eye – From the poisonous tree. Disco sofisticato tra il jazz, la psichedelia ed il prog. Per i miei gusti personali troppa roba ma i fanciulli in questione sono davvero bravi e meritano più di un attento ascolto.

Ben Seretan – Plate of pits. Più intimo e meno estatico psichedelico rispetto al solito Ben che amiamo musicalmente e come persona.

Belle Adair – Tuscumbia. Morbidi, leggeri e sofisticati un disco pop per accompagnare i vostri momenti con compagnie piacevoli. Tipo che se siete con amici e mettete ad esempio i Primitive Man li fate scappare a prescindere mentre con questi nel peggiore dei casi avranno comunque un piacevole orizzonte.

Leggi tutto...

Tra i vapori nebbiosi di sciura Maria ecco la video intervista, intrisa di saggezza punk, ai Biellesi Spaghetti Wrestler. Lunga vita al Punk e alla sciura”. Spaghetti Wrestlers è salsa di pomodoro, un filo d'olio, una montagna di peperoncino. E tre musicisti che ci finiscono dentro con la faccia, sbrodolandosi le braghe.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigabilità e monitorare l'attività web del sito. Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito.