Concerto - 3 Settembre 2016 h 21.30 - Ingresso libero

I Viridanse si formano nel 1983 per iniziativa di Flavio Gemma assieme a Paolo Boveri, entrambi provenienti dai Blaue Reiter, gruppo attivo nei primi anni 80, e conosciuti per aver pubblicato un brano all’interno della compilation “Gathered”, di Rockerilla nel 1982.

Nella formazione iniziale entra a far parte Roberto Modellato alle percussioni e successivamente Enrico Ferraris alle chitarre. Nel 1983 producono un demo tape dal titolo “Gallipoli 1915”, con quattro pezzi fortemente influenzati e radicati nel post- punk ma con una grossa impronta psichedelica. Il gruppo inizia così a girare i primi locali dove le nuove tendenze della new wave si stavano facendo strada, raccogliendo i primi consensi.

Il gruppo inizia a lavorare e a scrivere altri pezzi con l’intento di pubblicare un lavoro discografico vero e proprio, mentre Antonello DeBellis sostituisce alla batteria Roberto Modellato. Nasce così l’incontro con la Contempo Records di Firenze, storica etichetta della new wave italiana, produttrice dei primi lavori di Diaframma, Litfiba, Soul Hunter, Pankow etc. Nel settembre 1984 esce come EP, “Benvenuto Cellini” sotto la Contempo Records e presto ottiene ottimi riscontri da parte di pubblico e critica musicale, diventando successivamente uno dei dischi simbolo della dark-wave italiana dei primi anni ottanta.

Dopo aver girato in concerti in varie parti d’Italia per promuovere il lavoro,fra il 1984 e 1985 il gruppo iniziaa scrivere i pezzi destinati ad un lavoro discografico più ampio. La chiave di svolta è rappresentata da brani come Mediterranea e Dolce Vita che segnano un sensibile allontanamento dalle atmosfere scure e tese di Benvenuto Cellini, a favore di un sound più vicino al carattere della new wave italiana, con sonorità più solari. Verso la fine del 1985 esce l’LP “Mediterranea” per la Contempo Records, e balza subito al numero uno della poll dei lettori di Rockerilla e Mucchio Selvaggio, e Viridanse diventa il gruppo più votato del 1985. Fra il 1985 e il 1986 il gruppo gira per promuovere il disco nuovo raccogliendo ottimi consensi.

Nel 1986 si ricordano la partecipazione al grande concerto evento “Rock contro la mafia” a Palermo il giorno 3 Settembre, i passaggi televisivi a RAI3, Discoring Sanremo Rock, il passaggio radiofonico a RAI Stereodrome. Verso la fine del 1986 Enrico Ferraris abbandona il gruppo e viene sostituito da Maurizio Barberis.Dopo aver scritto una serie di nuovi brani, si incrina il rapporto con Contempo Records e nel 1987 dopo aver registrato i provini di dodici tracce per un nuovo lavoro discografico il gruppo interrompe bruscamente il proprio cammino. I brani, registrati allo Psycho Studio di Milano, non furono mai pubblicati fino al 2012.

Nel 2012 esce un doppio CD antologico intitolato “Gallipoli 1915 e le altre storie”, pubblicato da Silentes/Oltrelanebbiailmare, che raccoglie i due lavori ufficiali della band più un consistente numero di brani inediti e live. Fra i brani inediti la band pubblica quattro tracce appartenenti al lavoro registrato agli Psycho Studio nel 1987 Nel maggio del 2014, a trent’anni esatti dall’uscita del primo lavoro discografico “Benvenuto Cellini”, VIRIDANSE rinasce e prende forma. Flavio Gemma ed Enrico Ferraris, unici membri originali della band rilanciano il nuovo volto dei Viridanse con una nuova formazione, con in programma un nuovo repertorio, nuova musica, per nuovi live e un nuovo lavoro discografico programmato per il 2015.

Nel marzo 2015 i Viridanse, con la nuova formazione iniziano le registrazione del nuovo album di inediti, il primo a trent’anni da. “Mediterranea” presso lo studio 4/4 Sonic Factory di Alessandria. Il nuovo lavoro viene poi mixato nel mese di agosto ai Music-Ink Studios di Paruzzaro (NO). I nuovi pezzi composti fra il 2014 e il marzo 2015, segnano un notevole cambio di marcia allontanandosi dalle sonorità tipiche della wave degli anni ottanta, a favore di un suono più duro e psichedelico, ma con la costante del cantato in lingua italiana. L’album si intitola semplicemente Viridanse esce il 16 Novembre 2015 pubblicato dall’etichetta Fonoarte – Danze Moderne.

website: www.viridanse.com

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigabilità e monitorare l'attività web del sito. Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito.